Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito utilizza i cookie per gestire autenticazione, navigazione ed altre funzioni. Continuando ad usare questo sito, tu concordi che questi tipi di cookie siano salvati sul tuo dispositivo.

Vedi l'Informativa sulla Privacy

Vedi e-Privacy Directive Documents (Direttiva Europea)

Hai rinunciato ai cookie; in questo modo alcune funzionalità del sito potrebbero risultare compromesse (ad es. sarà impossibile effettuare il Login). Questa decisione può essere ribaltata.

Hai accordato il permesso ché i cookie siano salvati sul tuo computer. Questa decisione può essere ribaltata.

Ultimi aggiornamenti

La A.T.S. S.r.l. ricerca:

Ingegnere Meccanico con laurea breve o magistrale e predisposizione ad appropriaris delle tecniche di indagine NdT

Giovane Ingegnere in Ingegneria Meccanica o simili per percorso di crescita aziendale per il raggiugimento traguardo di affermazione nel mondo dei controlli sulle App_Soll.

Sede lavoro: Diano d'Alba con possibilità di trasferta in Italia.

Inviare curriculum a pietro.boschiazzo@atstest.it 

Info: 0173 468535 - 348/2302389

 

La Contec AQS ricerca tecnici da inserire nell'organico di commessa con incarico di Tecnico qualificato specialistico per lo svolgimento delle attività di monitoraggio ambientale per le principali componenti ambientali delle opere infrastrutturali.

Il soggetto deve essere idoneo alla sottoscrizione / validazione delle misurazioni di monitoraggio effettuate.

Sede di lavoro: Genova

Invio curriculum a jpbs@contecaqs.it indicando nell'oggetto TECNICO MONITORAGGIO AMBIENTALE

Il Responsabile della Prevenzione della Corruzione e  Responsabile della Trasparenza

Premesso che
- la legge 6 novembre 2012, n. 190 recante “Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell’illegalità nella pubblica amministrazione” (Legge Anticorruzione) prevede l’adozione da parte di tutte le Pubbliche Amministrazione, entro il 31 gennaio di ogni anno, di un Piano Triennale di Prevenzione della Corruzione (P.T.P.C.), che effettui l’analisi e la valutazione dei rischi specifici di corruzione, e conseguentemente indichi gli interventi organizzativi volti a prevenirli;
- in data 11 settembre 2013 è stato approvato, con Deliberazione della ex CIVIT – ANAC n. 72, il Piano Nazionale Anticorruzione per il triennio 2013-2015, contenente indicazioni su contenuti e procedura di adozione dei piani;
- Il Piano triennale deve essere aggiornato annualmente entro il 31 gennaio;
- Il termine e le modalità di aggiornamento del P.T.T.I. e il suo coordinamento con il P.T.P.C. sono indicati nelle Linee guida sulla trasparenza approvate con delibera n. 50 del 2013 della C.I.V.I.T, richiamata anche dalla Funzione Pubblica nella circolare 11.9.2013;
- L'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Cuneo adotterà gli aggiornamenti del predetto Piano di Prevenzione della Corruzione comprendente anche la sezione dedicata al Programma Triennale per la Trasparenza e l’Integrità con valenza 2017/2019 entro il 31 gennaio prossimo. Gli aggiornamenti sono in corso di redazione sulla base della normativa vigente, del Piano Nazionale Anticorruzione e delle linee guida CIVIT/ANAC;


Considerato che la procedura di adozione del Piano Triennale per la Prevenzione della Corruzione e del Programma Triennale per la Trasparenza e l’Integrità, al fine di predisporre una strategia di prevenzione del fenomeno della corruzione più efficace e trasparente, prevede forme di consultazione di soggetti interni ed esterni portatori di interessi;

RENDE NOTO

Con il presente avviso l'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Cuneo avvia la procedura di partecipazione volta alla definizione e adozione dell’aggiornamento del Piano Triennale per la Prevenzione della Corruzione e del Piano Triennale per la Trasparenza e l’Integrità  per il triennio 2017-2019 aperta alle Organizzazioni Sindacali, alle Associazioni dei consumatori e degli utenti, agli Ordini professionali e imprenditoriali, ai portatori di interessi diffusi e, in generale, alle Organizzazioni presenti ed operanti sul territorio locale, ai dipendenti comunali e a tutti i soggetti che fruiscono delle attività e dei servizi prestati dall'Ordine.

I soggetti   interessati  possono  presentare,  entro  il 24 gennaio 2016, all’Ufficio Protocollo  dell'Ordine,  ovvero   inviare   per   posta   elettronica   al  seguente indirizzo mail: info@ording.cuneo.it ovvero via PEC certificata: ordine.cuneo@ingpec.eu  eventuali proposte e suggerimenti in merito ai contenuti del P.T.P.C. e del P.T.T.I.