Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito utilizza i cookie per gestire autenticazione, navigazione ed altre funzioni. Continuando ad usare questo sito, tu concordi che questi tipi di cookie siano salvati sul tuo dispositivo.

Vedi l'Informativa sulla Privacy

Vedi e-Privacy Directive Documents (Direttiva Europea)

Hai rinunciato ai cookie; in questo modo alcune funzionalità del sito potrebbero risultare compromesse (ad es. sarà impossibile effettuare il Login). Questa decisione può essere ribaltata.

Hai accordato il permesso ché i cookie siano salvati sul tuo computer. Questa decisione può essere ribaltata.

Indice

Capo V - Disposizioni Generali

Art. 57 (29)

Gli Ordini degli ingegneri e degli architetti ed i rispettivi Consigli sono posti sotto l'alta vigilanza dei Ministero di Giustizia il quale la esercita direttamente ovvero per il tramite dei procuratori generali presso la Corte di Appello e dei procuratori della Repubblica. Il Ministero della Giustizia vigila all'esatta osservanza delle norme legislative e regolamentari ed all'uopo può fare, direttamente ovvero a mezzo dei suddetti magistrati, le opportune richieste ai singoli Ordini ed ai rispettivi Consigli.

Art. 58

Quando nel presente regolamento si fa menzione di autorità giudiziaria, s'intende quella che ha giurisdizione nel capoluogo dell'Ordine (30).